X-WARRIOR OCR X-TRAIL NATURAL OBSTACLE RACE

  • English
  • Deutsch
Image Alt

X-WARRIOR

GOOD TO KNOW

Charles Franzke su X-Warrior’s Natural Obstacle Race

A metà maggio, torna l’evento inaugurale di Molveno, quando gli sportivi di mezza Europa si ritrovano qui per la X-Warrior Natural Obstacle Race. Dopo i primi eventi di grande successo degli anni passati, nel 2021 si aggiungono altre due gare nel 2021: 1x ad Arosa, Svizzera, e 1x a Stuben am Arlberg, Austria. Le aspettative sono alte e gli organizzatori hanno conquistato il professionista tedesco di OCR, Charles Franzke che riveste il ruolo di supervisore pe ri percorsi e gli ostacoli. Questa è una ragione sufficiente per parlare con Charles di OCR, Molveno e X-Warrior.

Ciao Charles e grazie per il tuo tempo. Anche se la maggior parte degli sportivi appassionati di OCR in Germania e nei paesi vicini ti conoscono, forse vuoi presentarti brevemente?

Sono un atleta OCR con una grande passione dal 2012. Come ex nuotatore e biatleta, lo sport ce lìho nel sangue. Negli ultimi anni ho partecipato a più di 100 competizioni di OCR e ho ottenuto più di 60 podi. Professionalmente, sono un broker assicurativo di Allianz. Da ottobre dell’anno scorso gestisco la mia agenzia. A parte questo, alleno atleti di tutte le ambizioni e propongo workshop motivazionali per le aziende.

Sei stato anche responsabile die percorsi X-Warrior negli anni precedenti. Raccontaci in che modo sei stato coinvolto in questo nuovo formato di gare OCR fin dal primo giorno?

Ricordo molto bene la prima chiamata. Ero in viaggio per partecipare all’Herbacin Challenge con Joey Kelley in Islanda e guidavo una grossa Land Rover quando  il mio telefono ha squillato. In una conversazione molto interessante mi è stato spiegato il significato di X-Warrior. Una corsa ad ostacoli, nella natura, sulle Alpi suona molto eccitante. Inoltre, avrei l’opportunità di applicare le mie esperienze maturate in più di 100 gare OCR.

Come descriveresti il DNA di X-Warrior? Cosa lo distingue da tutti gli altri eventi, sia regionali che internazionali?

Gli scenari delle gare sono mozzafiato. L’evento stesso è molto orientato alla famiglia, non troverete una gara standardizzata a X-Warrior. È il ritorno alla natura, il territorio con le proprie caratteristiche sono le preorgative per sviluppare percorsi interessanti e ostacoli in modo quasi naturale. Integriamo le realtà locali nel miglior modo possibile; abbiamo una stretta collaborazione con le autorità locali e molte cose sono rese possibili grazie al loro forte contributo, che altrimenti non sarebbero possibili. Non costruiamo nessun ostacolo di acciaio o metallo, non si creano scenari artificiali. Torniamo “alla natura”, molto legno, molta canapa, usiamo cascate, corsi d’acqua, molti sentieri singoli, salite e molto altro. La scelta di una nuova destinazione dipende molto dalla Con ogni nuovo evento, dipende molto dalla sua topografia.

Siamo stati attivamente coinvolti nella gara di Molveno l’anno scorso e ne siamo davvero entusiasti. Quali sono i vostri piani e obiettivi per l’X-Warrior nel 2021?

Stiamo lavorando intensamente sul percorso e sulle nuove gare del 2021 di Arosa e Stuben am Arlberg; aggiungeremo 6-8 ostacoli (diversi rig, un traverso tirolese, un triplo muro, un muro-scivolo e naturalmente molti ostacoli a sospensione). Per noi è importante creare “ostacoli unici”, come ad esempio, a Molveno, l’ostacolo ‘THE PYRAMID’ o il TARZAN SWING più lungo d’Europa, ad Arosa avremo l’AROSA TOWER e il BEAR CRAWL e a Stuben THE BIG CHICK, una scala da pollaio mostruosa sopra un tratto di torrente, l’HEAVY SNOWBOARD PULL. Inoltre a Stuben, allestiremo un ostacolo fenomenale, il WATERFALL. I percorsi sono disegnati in base alle dinamiche della corsa e gli ostacoli posizionati strategicamente sul percorso.

Ufficialmente fai parte della squadra come “Supervisore: Percorsi & Ostacoli”. In cosa consiste esattamente il tuo lavoro e quanto tempo prima dell‘evento inizia?

Il lavoro inizia direttamente dopo l’evento. Il feedback viene raccolto e immediatamente implementato come opportunità di sviluppo. Cerco di usare le mie conoscenze per progettare il percorso in modo che sia una bella sfida per ogni atleta, non importa se principiante o professionista, e allo stesso tempo godere del paesaggio suggestivo di Molveno. Sono praticamente a disposizione per dare consigli, controllare i percorsi e da poco contribuisco allo sviluppo di ostacoli.

Domanda sciocca, ma partecipi alle competizini per piazzarti in cima alla classifica?

Naturalmente partecipo, ma sarò fuori dalla competizione, perché conosco molto bene il percorso e gli ostacoli. Ma se qualcuno ha volgia di conoscere i percorsi e gli ostacoli, il venerdì prima del week-end di gara, solitamente ispeziono personalmente il percorso per dare consigli e suggerimenti, un po‘ come un mini training-camp. Se avete voglia di incontrarmi, raggiungetemi sul campo gara la settimana prima della competizione. Come parte del team sarò lì per preparare tutto e per dare il tocco finale per offrire vero evento OCR di qualità, sia per gli amatori che per gli atleti di alto livello.

Grazie per il tempo che ci hai dedicato e  non vediamo l’ora! Buona fortuna a te e alla tua famiglia. Ci vediamo presto ai nastri di partenza a Molveno!

Share
Add Comment

Tell me more

Domande, feedback o semplicemente siete interessati a ricevere maggiori informazioni:





    x